Taglio Capelli in casa
Bellezza Capelli

Come tagliare i capelli a casa

Alzi la mano chi, almeno una volta nella vita, non ha sentito scorrere dentro quel lampo di follia del “Basta, lo faccio da sola, mi taglio i capelli”.

Adolescenti, giovani donne, tristi anime reduci da una cocente delusione. Tutte, prima o poi, abbiamo fatto questa follia. Anche solo una frangia o un ciuffo che ci ha fatto vergognare poi per mesi.

Ti diamo una piccola buona notizia però, soprattutto in questo periodo in cui a causa della pandemia da Covid-19 dobbiamo stare isolati: tagliare i capelli a casa si può. Ovviamente non con gli stessi risultati di un parrucchiere ma almeno provando a non fare troppi danni.

Basta seguire alcune piccole accortezze per uscirne se non indenni almeno instagrammabili.

Proviamo insieme?

Tagliare i capelli a casa: alcuni consigli per non sbagliare (troppo)

Ognuno ha il proprio mestiere, questo è un dato di fatto incontrovertibile. A volte però si deve fare di necessità virtù.

Se per molte di noi tagliare i capelli è puramente un vezzo, per molte altre può diventare davvero una necessità per non sembrare pulcini spelacchiati.

Il primo consiglio accoratissimo che vogliamo darti sulla missione taglio capelli home made è di usare delle forbici adatte allo scopo. Quindi al bando le forbici per trinciare il pollo, evita le forbicine per la manicure o per il cucito e tieniti quanto più lontana possibile dalle forbici comuni che usi in cucina.

Utilizzare delle forbici per capelli significa poter fare un taglio maggiormente preciso senza dover poi ritoccare millimetro dopo millimetro ritrovandoti una testa alla soldato Jane.

Ti suggeriamo anche di munirti di pettinino a denti stretti per poter tendere meglio la chioma, soprattutto se i tuoi capelli sono ondulati o mossi. Avrai una percezione più veritiera di quanto andrai a tagliare.

Ricorda anche di non tagliare subito troppo, perché una volta che lo avrai fatto dovrai solo aspettare che ricrescano. Quindi inizia magari solo dalle punte per poi vedere se il risultato ti può soddisfare.

Come tagliare i capelli a casa: tecniche (più o meno) infallibili

Passiamo a qualche consiglio più o meno tecnico.

Per imparare a tagliare i capelli in maniera più o meno estrosa i parrucchieri studiano per anni e si aggiornano costantemente imparando sempre nuove tecniche.

Noi, non potendo ambire a cotanta maestria, dobbiamo solo limitarci a non combinare troppi guai.

La tecnica dei codini

Dopo aver lavato i capelli, pettinali per bene in modo che non abbiano nodi e siano ben distesi. A questo punto dividi la chioma in due parti uguali e portale davanti alle spalle facendo due codini proprio laddove vuoi fare zac.

In questo modo riuscirai a non avere troppe differenze sulla puntatina.

Missione frangia

La frangia è la vera croce e delizia di chi si ritrova costretta a dover tagliare i capelli a casa.

Il primo passo per poter avere una frangia più o meno in ordine se vuoi partire da zero è creare la sezione di capelli che vorresti diventassero la tua frangia, arrotolare la ciocca su se stessa e tagliare nettamente. Mi raccomando, non esagerare perché ci saranno sicuramente da fare ritocchi.

Ti suggeriamo di tagliare la frangia con i capelli asciutti perché potresti poi ritrovarti con una striscia di capelli sulla fronte troppo corta.

Se invece devi solo spuntarla, procedi sempre a capelli asciutti e, aiutandoti col pettinino, cerca di andare più dritta possibile senza tagliare troppo.

Altri argomenti interessanti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *