Attrezzature per Palestra in casa
Salute

Esercizi per le gambe da fare a casa: tutti i segreti che abbiamo imparato

Devi camminare, fa bene a tutto!”, quante volte ce lo hanno ripetuto? Camminare un’oretta al giorno fa davvero benissimo, ma non sempre ci è possibile per una serie infinita di motivi. Arriva così quel momento in cui ci ritroviamo con le gambe pesanti, gonfie e affaticate. Ma anche, ahinoi, abbastanza giù di tono.

Come fare quindi per avere gambe più toniche e riposate senza doverci impegnare preparando una maratona?

Chi bella vuole apparire, un poco deve soffrire”, è vero, ma non troppo. Qualche piccolo esercizio per mantenere le nostre gambe più in forma lo abbiamo imparato e desideriamo condividerlo con te.

Esercizi per le gambe da fare a casa: minimo sforzo, massima resa

Si si, lo sappiamo, quella del minimo sforzo per una massima resa non è proprio la filosofia più socialmente accettabile dagli eserciti degli sportivi che si sfiancano di esercizi tutti i giorni. Non siamo però tutti uguali e non tutti abbiamo gli stessi obiettivi.

Tu magari vuoi giusto tenere un po’ in allenamento le gambe in modo che non crollino, giusto?

Vediamo quindi insieme alcuni esercizi per le gambe da fare a casa.

Esercizi per allenare i quadricipiti: squat larghi

Si salvi chi può. Gli squat non sono certo tra le botte di vita a cui vorremmo sottoporci tre volte a settimana ma indubbiamente servono a tonificare e a modellare i quadricipiti.

  • Metti i piedi in posizione orizzontale e leggermente divaricata;
  • Poni le mani ai lati del corpo;
  • Scendi verso il pavimento flettendo le gambe mantenendo la schiena dritta.

Per aiutarti puoi poggiare la schiena su una parete, così da stare più dritta. In questo modo si chiamerà Squat statico.

Ripeti per dieci volte mantenendo la flessione sulle gambe per 2-3 secondi.

Esercizi per estendere i muscoli della coscia

  • Posizionati in piedi, normalmente;
  • Stendi le braccia mantenendole vicino al corpo;
  • Porta il peso del corpo su una gamba sollevando dal pavimento il piede dell’altra portandola indietro;
  • Fletti la parte alta del corpo in avanti;
  • Mantieni la schiena dritta in avanti senza irrigidirla;
  • Fletti la gamba spingendo indietro l’altra con le braccia allungate in avanti.

Ripeti per una serie da 10 e poi cambia gamba per un’altra serie da 10.

Esercizi per riattivare la circolazione delle gambe

Passiamo a qualcosa di più soft per riattivare la circolazione delle gambe, soprattutto se trascorri molto tempo seduta magari lavorando al pc o se il tuo lavoro ti costringe a passare molto tempo in piedi sempre nella stessa posizione.

Stenditi per terra su un tappetino da ginnastica o da yoga. Rilassa la muscolatura, tieni le gambe ben allungate e le braccia lungo il corpo quindi inizia a muovere i piedi in maniera alternata in modo da portare le punte verso il basso.

Ripeti per 15 volte. Fai una pausa e ripeti per altre 15 volte.

Il secondo esercizio che ti consigliamo per riattivare la circolazione delle gambe è quello classico della bicicletta.

Stenditi sempre sul tappetino. Mantieni la schiena dritta e le braccia lungo il corpo, quindi solleva le gambe e muovile come se stessi pedalando.

Ripeti per 15 volte. Fai una pausa e ripeti per altre 15 volte.

Per questo esercizio sarai tu a decidere il ritmo da seguire. Eseguendolo più volte come allenamento costante ti permetterà di avere anche gambe più toniche.

Altri argomenti interessanti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *