Notizie Salute

Foglie di Tulsi: Regina delle Erbe

Ogni Paese ha le sue gemme preziose con segreti unici e misteriosi, il Bambù e il Robois tra la Corea ed il Sud Africa, il Tulsi in India.
Definita “Regina delle erbe”, il Tulsi, ocinum tenuiflorum e “Holy basil”- basilico sacro, è una pianta annuale erbacea, adorata come una divinità per i  suoi tanti poteri medicinali e di bellezza.
Nella religione hinduista questa pianta sacra identifica la dea Lakshmi, simbolo dell’armonia della bellezza e dea della fertilità nonché moglie di Visnu.

Il Tulsi è coltivato in moltissimi giardini e tenuto in casa per purificare l’ambiente intorno ed allontanare insetti e zanzare.
Appartiene alla famiglia delle Lamiaceae, i suoi estratti sono impiegati per prevenire ed alleviare disturbi come raffreddore, asma, mal di testa, disturbi dello stomaco.
Inoltre, le sue proprietà antibatteriche sono miracolose per la pelle, aiuta a combattere l’acne e migliorare il colorito; è ricco di antiossidanti che aiutano la pelle a trattenere il suo splendore giovanile.
Rappresenta un ottimo supporto per il sistema immunitario ed un valido rimedio contro le infiammazioni, contro la febbre ed il colesterolo. Ha un’azione positiva sui polmoni, sul cuore, sull’apparato digerente, ed è ottimo per la circolazione sanguigna.
Il tulsi è una pianta adattogena, un rimedio contro gli stimoli esterni, quali stress e stanchezza mentale.

Dai consigli di una naturopata, Archana Chowdhary, possiamo conoscere come impiegare le foglie di basilico.

Come preparare un Tonico Cosmetico al Basilico fatto in casa

Questo Contenuto è bloccato

Per ottenere un impacco disinfettante si possono mescolare 2 cucchiaini di succo di Tulsi, 1 cucchiaino di succo di limone, 1 cucchiaino di polvere di cumino. La pasta che si ottiene deve essere applicata sul viso concentrandosi sulla zona T (fronte e mento) e rimanere in posa per 20 minuti.
Per ottenere un tonico ed antisettico, occorre far bollire le foglie di Neem e di Tulsi ed aspettare che il liquido si raffreddi, lavare il viso con quest’acqua per prevenire brufoli ed ogni sorta di allergie sul viso.
Si può realizzare anche un impacco illuminante per il viso prendendo alcune foglie fresche di Tulsi, lavandole con acqua tiepida, macinandole bene fino a ricavarne una pasta consistente. A questo punto, applicate sul viso e tenete in posa finchè non secca.


Altri argomenti interessanti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *