Accessori per Trucco

Guida all’uso di fard, cipria e fondotinta. Cosa fare e cosa non fare per un make-up perfetto

Le polveri e le creme colorate per il viso vengono usate sin dall’antichità per rendere il volto della donna (e più recentemente anche dell’uomo) più espressivo, colorito ed intenso. Fard, cipria e fondotinta, inoltre, aiutano a mascherare difetti ed imperfezioni, facendoci sentire belle come delle star. Allo stesso tempo, però, se non si sa bene come usarli, l’effetto ottenuto può essere sgradevole o addirittura ridicolo.

Vediamo cosa fare e cosa non fare per ottenere un make-up perfetto e naturale, senza finire per sembrare dei clown.

Il fondotinta.

Per prima cosa, per scegliere il fondotinta perfetto per il nostro incarnato sarebbe meglio acquistarne uno di mezzo tono più chiaro della nostra pelle, in modo da non creare quell’antiestetico contrasto con il colore del collo. Il fondotinta va applicato (senza esagerare con le dosi) su guance, naso, fronte e mento e va abbinato ad una cipria adatta, per evitare l’effetto lucido.

La cipria.

La cipria è un ottimo fissante del make-up. Ci aiuta a farlo durare più a lungo e ad evitare sbavature. E’ inoltre un eccellente prodotto per eliminare l’effetto lucido del fondotinta. La cipria va applicata con un pennello largo o con un piumino di velluto se di tipo in polvere; con un dischetto di cotone se di tipo compatto. Prima di stenderla sul viso, picchiettate il pennello o il dischetto sul dorso della mano, rimuovendone così le parti in eccesso. Fate attenzione a non esagerare con le dosi sulla punta del naso e sulla fronte.

Il fard.

Il fard, a differenza degli altri due prodotti appena citati, non serve per nascondere le imperfezioni del viso ma per donare alle guance un colorito più vivace e un aspetto più sano. Cose da sapere sul fard: quello marrone ammorbidisce i lineamenti, quello rosa dona una pelle più omogenea e candida, quello rosso/mattone serve per dare un tocco di calore alle guance. Il fard va applicato con un pennello morbido partendo dall’orecchio e scendendo verso la bocca, seguendo la forma dello zigomo.

In tutti e tre i casi non eccedete mai con le dosi di prodotto e con i colori troppo scuri, soprattutto se siete alle “prime armi”.

Altri argomenti interessanti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *