Bellezza della Pelle

I trattamenti antiage: le novità

I trattamenti antiage. Cosa sono? Esistono oggi esempi diversificati per rincorrere il mito di Peter Pan. Per sempre giovani? L’età avanza e in re che non basta unealtà si parla tanto di età biologica se è vero che il corpo “invecchia” più facilmente se sottoposto a stress, ad agenti nocivi e a

Creme e lifting sono le chimere moderne, inventate dalle industrie farmaceutiche e del fashion per dare la “speranza” che si possa per fermare il tempo che passa implacabile.

In realtà il nostro corpo ha un meccanismo naturale per rigenerare la pelle: si chiama derma papillare.

Esso è lo strato che allo stato attivo permette di “ricreare” pelle giovane in tutti gli altri strati. Chi lo dice? La madre di tutti i prodotti antiage, ovvero l’azienda Vichy che ovviamente ha scoperto come sostenere tale tipo di derma.10 anni di ricerca hanno portato a capire che i fibroblasti papillari, sono unici e producono più collagene, più elastina.

Esiste un zucchero vegetale ‘verde’ famoso per le sue proprietà farmacologiche che si chiama Rhamnose. Viene estratto da alcune piante che crescono in Brasile, è in grado di rallentare questo processo. Attendiamo con ansia le creme.

  • Le macchie della pelle: cosa sono?

L’invecchiamento della pelle coinvolge anche la pigmentazione della pelle, non solo comporta la comparsa di rughe! Che succede?

La melanina, sintetizzata dai melanociti (cioè le cellule preposte a questo processo e più semplicemente gli elementi cellulari che “colorano” la pelle), grazie a diramazioni negli strati profondi della pelle fino alla superficie viene inserita qui nei cheratinociti (ossia delle cellule più superficiali).

Il rapporto è di 1 melanocita a 3 cheratinociti programmati geneticamente a livello individuale ma anche dall’esposizione al sole. Purtroppo il numero di melanociti diminuisce con l’età: perdiamo circa il 10% ogni 10 anni.

L’invecchiamento promuove un ispessimento della pelle e una disposizione diversa dei melanociti con una irregolare distribuzione della melanina nello strato basale: quindi arrivano le macchie sul derma. Colpite mani, braccia, viso, la pelle, e più ci si espone al sole, più la pelle si fa spessa.

Il laser per rimuovere le macchie? Molto usato, agisce sul pigmento senza ledere i tessuti attorno.

Ma se vogliamo prevenire prima di arrivare a questa soluzione estrema, esistono creme ad alta protezione per il corpo e ci vengono in aiuto anche gli integratori naturali per sviluppare della melanina.

  • Collagene e rughe, addio

Ringiovanire la pelle con un prodotto a base di aminoacidi? Esiste una soluzione iniettabile a base di Aminoacidi: Glicina, L-Prolina e L-Lisina, elementi indispensabili per la produzione di nuovo collagene.

I fibroblasti ringraziano. Queste cellule sottocutanee sono responsabili per la formazione del collagene, riparando la pelle e donando il tono e l’elasticità.

Ma il collagene diminuisce tanto per l’invecchiamento e a causa di cattive abitudini alimentari, fumo, troppa attività fisica, lunga esposizione al sole.

Per produrre collagene, i fibroblasti si servono di un supporto nutritivo: gli aminoacidi. Come fare? Bastano le punture con un ago nelle zone interessate e un leggero massaggio per rimodellare l’area.

  • Consigli per una buona crema antiage

Le creme anti-age, quando sono un valido aiuto esterno al benessere della nostra pelle? La pelle necessita di tante cose e dobbiamo capire un base a che cosa scegliere questi ausili per il nostro elisir di bellezza.

Molte fonti attestano che il retinolo sia la sostanza in grado di ridurre le rughe anche a lungo termine per cui in attesa di ulteriori scoperte, per adesso le creme al retinolo sono le piú gettonate e quelle che danno effetti buoni.

Per il trattamento della zona contorno occhi, usiamo creme a base di peptici o zinco, meno aggressive del retinolo.

L’idratazione è basilare per evitare sia la formazione di rughe: via libera allora alle numerose creme idratanti, da utilizzare prima di andare a dormire per regalare al nostro viso e alle mani affaticate da smog e intemperie la giusta l’idratazione.

Ricordatevi sempre che un’alimentazione corretta e ricca di alimenti anti-ossidanti, quali mirtilli e carote vi pulisce dentro e vi dona elementi anti-age assolutamente naturali!!!

W la frutta e la verdura come avocado che oltre ad essere buonissimo, svolge anche una preziosissima funzione idratante dentro l’organismo!

  • Cosa provoca l’invecchiamento cutaneo?

Invecchiamento cutaneo: di chi è la colpa? Certo lo smog è un dramma per polmoni e pelle, ma se siamo noi stessi ad infliggerci agenti nocivi certo non possiamo poi lamentarci! Ecco un decalogo di cosa non fare per non danneggiare il derma e non farlo ispessire e invecchiare prematuramente!

Numero uno. Se la mamma dice che fumare fa male, dobbiamo crederle. Il fumo, l’alcool e gli zuccheri in eccesso sono nocivi per la nostra pelle: perché? Essi spazzano via il collagene e l’elastina, rendono il derma opaco e ne accelerano i cedimenti.

Inoltre queste cattive abitudini non aiutano la pelle di riparare i danni. Basta eccessi allora!

Numero due. Una sana pulizia dei pori ostruiti dal deposito di grasso e sporco con le strisce settimanali e i lavaggi quotidiani a base di acido salicilico, aiutano tenere il derma pulito e luminoso.

Attenzione alle macchie della pelle che compaiono specie se ci si prende il sole senza protezione adeguata! Per questo usiamo creme che contengono tra gli altri ingredienti l’idrochinone, per un’eliminazione conseguente delle macchie.

E non dimentichiamo a questo proposito le amiche creme solari meglio se biologiche e ad alta protezione, contro disidratazione, rughe e macchie.

Altri argomenti interessanti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *