Bellezza Corpo Bellezza della Pelle Salute

Ipertensione al femminile: impariamo a curarcene

Chi soffre di ipertensione? Sempre più donne anche in età giovane sono in cura oppure seguono terapie per questo annoso problema un tempo appannaggio solo dell’altra metà della mela.

Come curarci? Una soluzione arriva dall’Australia. O meglio, ci arrivano le parole di alcuni studiosi che, sottoponendo a test e contro-test una serie di alimenti, ritengono che sia il cioccolato la chiave di volta per abbattere l’ipertensione: non da solo, ovviamente. Si deve rigorosamente aggiungere sia una dieta bilanciata sia l’attività sportiva moderata e anche…una porzione di cioccolata, da gustare una volta al giorno!

Un particolare elemento, ossia i flavanoli dentro la cioccolata fanno in modo che i nostri vasi sanguigni si dilatino e di conseguenza la nostra circolazione migliori.

Ottima notizia soprattutto tra quelli di noi (compresa chi sta scrivendo il seguente articolo) è un’inguaribile golosona!!!

  • Impacchi naturali per la pelle secca

Freddo, neve, gelo…brrr!!! Purtroppo non possiamo stare a casa e dopo una giornata di strapazzi, la nostra pelle diventa secca e brutta! Come fare per poter riottenere una pelle luminosa e idratata?

Contro il freddo pungente come possiamo difenderci? O almeno come è possibile limitare i danni sulla nostra sensibilissima epidermide?

Una o due volte (per i casi più gravi di screpolamento e arrossamento) alla settimana si deve fare un impacco lenitivo per la pelle arrossata!!!

Fate così: bollite tre bicchieri di acqua minerale, mettete in infusione due cucchiai abbondanti di fiori di camomilla o di fiori d’arancio. Lasciate riposare in pace per circa dieci minuti e poi filtrate il liquido.

Dopo il giusto raffreddamento, imbevete con calma dei dischi di ovatta con cui tamponare con estrema dolcezza le zone del viso gonfie e arrossate.

Bastano 15 minuti di questa operazione e vi sentirete rifiorire!

  • In arrivo con l’inverno la maschera per la pelle secca

No alla pelle secca e rotta dalle screpolature causate dal Generale Inverno! Ma come facciamo?

Assolutamente d’obbligo la corretta pulizia quotidiana: detergere il viso è la nostra arma migliore!

Occhio ai prodotti: un latte detergente molto delicato oppure un tonico senza alcool, aiuteranno a non sensibilizzare il derma già provato.

Un pizzico di olio di Argan o di siero all’acido ialuronico contribuiscono poi a creare una difesa contro vento, pioggia, freddo.

Ottima poi si rivela questa maschera all’avocado per nutrire e reidratare il nostro povero viso: bisogna fare di mezzo avocado fresco una purea e stemperarne la polpa in una tazzina che avete riempito di succo d’aloe.

In questa miscela, vanno aggiunte due perle alla vitamina E e due all’olio di borragine (da prendere ovviamente nella tua erboristeria di fiducia!).

Mescolare per bene e applicare senza timore sul viso ben pulito. Tempo di posa? 15-20 minuti. Si deterge con tanta acqua tiepida, e con l’aiuto di una piccola spugna, di quelle che usi per struccarti.

  • Contro mal di pancia e alito cattivo, il bicarbonato

Sua maestà il bicarbonato: che favorisce la digestione lo sanno tutti!

Quello che forse non tutti sanno è che, contrariamente a quanto si pensa comunemente, non va sciolto in acqua!

Attenzione: questo elemento così utile sviluppa anidride carbonica in acqua e quindi aumenterebbe gonfiori e aerofagia.

Meglio in una spremuta di arancio o di limone, o magari di ottimo pompelmo.

Due scopi raggiunti: buon gusto al palato e chimicamente siete apposto con un casalingo citrato di sodio, antiacido da secoli!!

Inoltre se soffrite, ahinoi, di una fastidiosissima alitosi, potete pensare di usare il bicarbonato. Questo prezioso alleato vi aiuterà a sconfiggere il famigerato alito pesante.

Come combattere? Semplice: questa volta il bicarbonato va sciolto in acqua (1 cucchiaino un bicchiere d’acqua). Poi bisogna fare dei semplicissimi risciacqui e la tua bocca sarà freschissima e senza nessun odore malefico!

  • Rimedi naturali per il freddo e la stanchezza

Raffreddata con le gambe pesanti? Liberati da entrambi gli inconvenienti con il bicarbonato. Ne avevamo già parlato in alcuni post precedenti, e non smetteremo mai di elencarne le portentose qualità naturali per il tuo benessere e la salute del corpo.

Specie in inverno quando comunissimi sono i raffreddamenti e le gambe gonfie!

Per il raffreddore diventa un decongestionante delle mucose e delle vie respiratorie, libera il naso e combatte la gola arrossata.

Come? Inalandone i vapori: calcolate due cucchiaini di bicarbonato di sodio per ogni litro di acqua che userete. Dopo aver bollito l’acqua, aggiungete il prezioso elemento e versata il tutto in una bacinella. Aggiungiamo anche qualche goccia di eucalipto, timo e menta, espettoranti naturali. Inalate i vapori per dieci minuti coprendovi con un asciugamano.

Poi se avete le gambe gonfie, già che ci siete, facciamo anche un bel pediluvio con il bicarbonato.

Aggiungere all’acqua calda (non bollente!) 2 cucchiai di bicarbonato per ogni litro usato e riposiamo con i piedi dentro circa10 minuti. Vedrete che toccasana!

Altri argomenti interessanti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *