Bellezza Corpo

Lifting al viso senza bisturi: 5 cose da sapere

peluria-visoChe cos’è il lifting al viso senza bisturi? Come funziona? Quali sono i benefici che si ottengono da questo trattamento estetico? Chi lo pratica? Ci sono delle controindicazioni?
Sono queste le domande più diffuse e frequenti tra le donne italiane di ogni età che intendono approfondire questo argomento per poi valutare la possibilità sottoporsi ad un trattamento di ringiovanimento al viso.
Vediamo allora di cosa si tratta esattamente, come funziona, cosa fa, quali sono le figure professionali che possono effettuare questo intervento e se ci sono delle possibili controindicazioni.

Lifting al viso senza bisturi: di cosa si tratta?
Il lifting al viso è un trattamento di medicina estetica che mira a ringiovanire alcune parti del viso, o tutto il volto, attraverso tecniche innovative non invasive che permettono di raggiungere un ottimo risultato finale senza dover ricorrere al tradizionale bisturi. In sostanza, è un trattamento di ultima generazione che ricorre ad una delle tecniche innovative messe in campo negli ultimi anni dall’evoluzione della tecnologia applicata al settore estetico.

Come funziona?
Il trattamento che permette di effettuare un vero e proprio lifting al viso senza ricorrere al bisturi stimola la rigenerazione e il rinnovamento delle cellule cutanee e consente di avere così una pelle ringiovanita, luminosa e liscia senza bisogno di interventi invasivi. A seconda della clinica o del medico cui ci si rivolge possono essere applicate tecniche diverse, tutte non invasive e tutte in grado di garantire risultati soddisfacenti.

skin-treatment-applyingC’è chi utilizza dei filler, come l’acido ialuronico, il botulino, c’è chi predilige la biostimolazione, la biorivitalizzazione, il resurfacing e c’è chi opta per il refreshing con il laser frazionale.

Ognuna di queste tecniche non prevede degenza: il trattamento viene effettuato in strutture ambulatoriali, opportunamente attrezzate per garantire sicurezza, igiene e allo stesso tempo per garantire al paziente una breve permanenza.

Quali sono i benefici che si ottengono dal lifting al viso senza bisturi?

I risultati sono visibili fin da subito e si traducono, come accennato, in una pelle del viso più giovane, liscia e luminosa proprio grazie al ringiovanimento cellulare stimolato dalle tecniche utilizzate. Questi trattamenti, infatti, sono  in grado di pulire, ricompattare o rialzare i tessuti cutanei, senza stravolgere la fisionomia e i lineamenti del volto, come invece accade spesso per la chirurgia estetica tradizionale.

Chi pratica questo trattamento?

A praticare il lifting al viso deve essere un medico specializzato in chirurgia e medicina estetica e prima di sottoporsi ad un intervento di questo tipo, anche se non invasivo, è opportuno accertarsi che il medico consultato sia effettivamente tale e sia iscritto all’ordine dei chirurghi estetici.

Ci sono possibili controindicazioni?

Essendo tecniche non invasive, quelle adottate per effettuare il lifting al viso senza bisturi non prevedono particolari controindicazioni, proprio perché non necessitano di anestesia, ricovero, né iter post-operatorio.

Altri argomenti interessanti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *