Bellezza Corpo

Pilates, grandi benefici

In questo breve post vogliamo approfondire i benefici legati al metodo Pilates, per accrescere la nostra personale conoscenza oltre che quella di chi ci legge.

Il metodo pilates, fondato da Joseph Pilates negli anni ’30, ha per base movimenti tesi alla tonificazione muscolare, al miglioramento della forma fisica, alla correzione della postura.

I principi base di questo percorso per il raggiungimento del benessere psicofisico sono in totale sei.

Vediamoli insieme.

Il primo punto vede protagonista la Respirazione fondamentale per ossigenare il sangue, attivare la muscolatura profonda ed aiutare a rilassarsi; il Baricentro è individuato nella zona intorno all’ombelico, centro di forza e controllo di tutto il corpo; la Precisione è alla base, un movimento fatto in modo accurato vale più di dieci movimenti imprecisi; la Concentrazione è un ottimo modo per rilassarsi mettendo da parte il mondo esterno; il Controllo è fondamentale per eseguire gli esercizi al meglio, allenando il fisico in modo intensivo e preservandolo dalle lesioni; ogni esercizio consiste in movimenti fluidi.

Questa disciplina, dunque, accresce la forza muscolare senza creare eccesso di massa muscolare, aiuta ad avere un corpo longilineo, gambe snelle ed addominali piatti; migliora il coordinamento fisico e mentale, la postura e amplifica la mobilità nei movimenti.

Il pilates implica una componente mentale che nessun altro richiede, perchè solo concentrandosi sul singolo muscolo lo si coordina in movimenti consapevoli.

Gli aspetti positivi legati al pilates sono davvero tanti da fare venire curiosità oltre ad una gran voglia di avvicinarcisi.

Ne elenchiamo qualcuno: migliora la capacità cardiovascolare e respiratoria; allevia i problemi legati allo stress, aumenta l’elasticità muscolare e la mobilità articolare; migliora la postura e l’allineamento del corpo; rafforza la muscolatura addominale; sviluppa i muscoli che sostengono la colonna vertebrale eliminando i dolori cronici; previene la depressione; mantiene la mente sveglia e migliora lo stato di salute.

Esiste uno stretto rapporto tra pilates e mal di schiena, secondo il pensiero del suo fondatore, difatti, la zona tra la parte in basso alla cassa toracica e il bacino, è una “cintura di forza”.

Una zona in cui ci sono diversi muscoli, gran dorsali e i quadrati dei lombi, che, se infiammati, danno origine ad un forte mal di schiena.

Esercizi da fare con la Gym Ball

Questo Contenuto è bloccato

Il pilates si concentra principalmente in questa zona e agendo su questa, si tenta di stabilizzare il baricentro corporeo per assumere una corretta postura, di non portare pesi sbagliati sulla cosiddetta “cintura di forza”.

E’ fondamentale rivolgersi a palestre o centri specializzati per portare avanti un ben preciso percorso di cura o prevenzione del mal di schiena; occorre avere costanza altrimenti gli allineamenti pilates non hanno grande utilità.

La versatilità della tecnica ha fatto sì che venisse impiegato in campo riabilitativo.

Esiste anche il Metodo Pilates Dance, nato per proporre ai ballerini un intenso allenamento per migliorare la performance durante gli spettacoli.

Va diffondendosi anche la varante acquapilates.

I primi vantaggi di accostare il pilates all’acqua sono la mancanza di gravità; la fatica, infatti, pur essendo maggiore per l’esecuzione dei movimenti non viene quasi percepita per l’assenza di gravità; l’acqua inoltre agevola la microcircolazione della pelle e dona un immediato sollievo.

Altri argomenti interessanti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *