Unghie

Ricostruzione unghie: le tendenze più alla moda per l’autunno/inverno 2015

Chi di noi non ha mai sentito parlare della ricostruzione unghie? Questa tecnica, ormai, è diventata un trend e sempre più donne scelgono di rivolgersi ad un centro estetico o di attuarla in casa grazie ai kit specifici disponibili in commercio, magari dopo aver seguito un corso professionale di ricosricostruzioneunghetruzione unghie. Questa tecnica è utilizzata sia per migliora l’estetica delle nostre unghie, che per scoraggiare le donne che hanno l’abitudine di mangiarsi le unghie.

Generalmente la ricostruzione unghie viene eseguita con acrilico o con gel su unghie già lunghe o utilizzando delle tips o delle cartine da applicare sulle unghie vere (entrambe vengono poi ricoperte dallo smalto in gel o in acrilico). Questo procedimento permette di allungare le unghie o di rendere le unghie naturali più brillanti e bombate, ed ha una durata che varia dalle tre alle cinque settimane.

La figura professionale che si occupa di questa tecnica è l’onicotecnica, ed è ormai presente nella stragrande maggioranza dei centri estetici.

Ma quali sono le tendenze della fredda stagione del 2015? Questa è una domanda che dovremmo sicuramente porci prima di sottoporci al trattamento, per essere, così, alla moda e sicure del risultato finale. Ecco dunque una breve guida alla moda in fatto di unghie dell’autunno/inverno 2015!

Colore:

I colori che vanno di moda in questa stagione vanno dal classico rosso al più azzardato giallo, passando, infine, per insolite tonalità di verde. Chanel propone per questo inverno un rosso fuoco, adatto alla stagione e non eccessivamente impegnativo, accompagnato da un meno vivace color prugna, che a quanto pare influenzerà anche la moda in fatto di abbigliamento di questa stagione.  Le più audaci potranno optare, invece, per un giallo ocra, presente in sfilate di diversi marchi, o per un originale verde bosco. Interessanti anche le tonalità marroni e beige, colori che richiamano la terra e che vengono, invece, proposte dal marchio Dior per la stagione invernale. Le più classiche, infine, potranno optare per un rosa pallido, magari arricchito con qualche goccia di marrone per creare una perfetta nail art invernale.

Nail art:

Per arricchire la nostra ricostruzione di dettagli fashion grazie alla nail art potremo facilmente ispirarci alla grande eccentricità sfoggiata nelle sfilate della maggior parte dei marchi più importanti durante la settimana della moda milanese. La french manicure reverse, o rivisitata, sembra un trend destinato a dilagare. Sulla superficie maggiore dell’unghia bisogna stendere uno smalto più chiaro, sulla punta invece tonalità che vanno dal marrone al nero. È interessante anche la ombrè nails, un mix di tonalità che si scuriscono andando verso la fine dell’unghia. Tra le principali tendenze anche la nail art a righe (coloratissime e con tonalità brillanti) e quella animalier. Da citare, infine, la nail art geometrica, che è molto elegante e richiama la moda degli anni settanta.

Applicazioni:

Le applicazioni di brillantini rimangono un evergreen, questa volta proposta nelle sfilate in tonalità più audaci (brillantini rossi o color prugna). YSL propone, inoltre, l’applicazione di originalissime piccole borchie, utilizzate su colorazioni metallizzate, che realizzano un effetto finale al tempo stesso rock ed elegante.

Altri argomenti interessanti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *